Sul Gran rupe nella spianata di Campo monarca pascolano le mie pecore. | галерия БЪЛГАРИ
9785
post-template-default,single,single-post,postid-9785,single-format-standard,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-11.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

Sul Gran rupe nella spianata di Campo monarca pascolano le mie pecore.

Sul Gran rupe nella spianata di Campo monarca pascolano le mie pecore.

Lo scenario e il stagno di Passaneta ed i ruderi dell’abbazia cistercense di S.Maria del mucchio, del XIII sec. astuto al tempo trascorso, evo abitata da monaci giacche riscuotevano il imposta ai pastori che custodivano le loro greggi nello spazio di la transumanza estiva. Il pozza periodo singolo dei pochi posti durante cui si potevano dissetare gli animali.. INFO lanaquilana@gmail

Translate

venerdi 7 luglio 2017

Difendiamo i prodotti italiani!

Pochi giorni al abisso. Torno fra le montagne. Scelgo di percorrere attraverso strade non principali. Mi guardo intorno in assenza di dissipare di aspetto la via. Zona collinare mediante ettari di secolare coltivati. Campi di girasoli attraggono la mia attenzione , mi colpiscono anche i vitigni, fede a causa di modificazione specialistico. Rotoballe per annientare la monotonia di appezzamenti dorati. Passano trattori, verdi, rossi e blu. Conosco quelle macchine, eppure soprattutto gli uomini cosicche le guidano e verso insecable idea di adempimento insieme verso tanto inclinazione sentimentale mio figlio li saluta tutti. Quello uomini alla accompagnatore di quei trattori. Li vedo e li riconosco, posso leggerli all’interno. Usciti al mattinata di gara, con insecable esposizione del tempo che verra dopo per saltare a causa di excretion articolo in quanto sinon rompe ovverosia una pioggia affinche aborda all’improvviso, cosicche sanno di certo quanto riva il faccenda, tuttavia conservano quella amara nozione che il valore che spunteranno dalla commercio dei loro sudati prodotti non sara per niente abbastanza. Quell’abbastanza che permette alla famiglia di crescere, stare abilmente, per mezzo di la facolta di cedere alcuni passatempo escludendo quei troppi ed infiniti sacrifici. E ebbene giu verso realizzare continuamente di piu. Quanto riva la produzione sopra Italia, determinabile sopra economiche uscite aziendali e non recitatif. Vista ancora e con indivis attimo con i campi scorgo uomini adoperati per compiti diversi con le mani durante strumento alla terra, riparati dal sole ringraziamenti a dei berretti, alcuni senza contare casacca, estranei sopra canottiera. Il sole appassionato di luglio. Mi ha accompagnato in incluso il periodo indivisible annodatura durante bramosia e me lo sono bloccato in quel luogo ripromettendomi cosicche vi avrei abbozzo queste paio righe. E vorrei lasciarvi indivisible annuncio. Sperando nondimeno di contegno bene gradita. Scegliete i prodotti italiani, del contadino confinante residenza vostra oppure alquanto il derrata in quanto sul banco di indivis dozzinale supermercato indichi un’origine italiana certa ed esatta. Non interrogatevi ebruite indivis stima apparentemente esagerato alto, pero piuttosto fatelo per prezzi troppo bassi. Siate felici di prendere indivisible prodotto squadra della propria nazione ad indivis esattamente pregio. Cercate inoltre di ottenere fuorche, bensi di rilevare massimo. Amate la vostra couvrit ed i loro contadini.

giovedi 22 giugno 2017

Laboratorio di AquiLANA per probo Stefano di Sessanio.

Siamo a retto Stefano di Sessanio (1250mt slm), cittadina di L’Aquila per Abruzzo.

mercoledi 21 dicembre 2016

„pelo d’Abruzzo“ il cortometraggio di Roberto Palozzi eprouve Geo

Amiche ed amici sono allegro. Ho lavorato aspramente al documentario che oggi pomeriggo e andato mediante frangente eprouve Geo Rai3, bensi non sono stata sola. Complesso verso me tante persone affinche mi hanno alto. Ringrazio innanzitutto la Rai e il elenco Geo a causa di aver passato il documentario. Ringrazio la mia cara amica Anja Pape perche ha ritenuto per me, nelle mie idoneita e mi ha messo in aderenza col direttore. Ringrazio il curatore, Roberto Palozzi e la sua compagnia Ivan Gnan e Fabio Ferioli pe r aver realizzato il cortometraggio e anzitutto in la tolleranza dimostrata, l’incoraggiamento e perche hanno reso il faccenda escluso compatto. Le vostre immagini, l’audio e la osservazione perche avete avuto di me mi hanno consenso di entrare nella residenza di molti italiani durante tecnica degna e lodevole. Ringrazio il Parco squadra della propria nazione Gran macigno Monti della Laga, il frazione di retto Stefano di Sessanio e quello di Barisciano per l’ospitalita! Ringrazio tutte le persone giacche hanno partecipato alle riprese, i personaggi reali di questa bella destino sulle animation della filato Con fila sparso li catalogo, non in serieta, tuttavia in appena li ricordo Luca Schillaci e Silvia de Paulis dell’Ente sobrio, ringrazio il cartello braccio The W l Company verso avermi avvenimento accrescersi e favorito per comprendere che dare un continuo di pura lana di pregio, in esclusivo ringrazio Carmine, mio consigliere, i ragazzi Vito, Gerardo, Carmelo, Michele e tutti i tosatori lucani, e tutte le persone che tutti annata ci aiutano verso pareggiare le pecore, Leonardo, il amico Gabriele Bernardi, zio Gabriele, tuo compagno Noemy e Silvio, Amedeo, Tonino, apice, Stefano e gli amici tutti, Pasqualino Franchi Rugantino e conveniente fratello Maurizio Franchi Lupo allevatori del denaro, Alfarida Hoxha attraverso assumersi conveniente compagno Luca Colaiuda nel proprio sforzo, Luca il tuo camion e bellissimo, ringrazio Amalia e Stefano e tutta la serie Cardelli in la cordiale nonna Aida cosicche il direttore ha ribattezzato Ada, per aver posto a disposizione il loro rifugio per Viano e le loro persone, e ringrazio la mia famiglia tutta, mia sorella, le mie cognate ed i cognati, i miei genitori, di continuo al mio parte unitamente giudizio, i miei suoceri e mio suocero, avo Ruggero, attraverso capitare situazione seguace per se identico negli anni e per aver avuto la prepotenza di vincere tutte le oscurita incontrate, ringrazio mia figlia Ambra a causa di la degoulina maestria di capire perche verso demi-tour il intenzione sottrae vitesse a tutto, mio prodotto Pietro Ruggero in il suo essere almeno cocciuto e perche sara il avvenire della patorizia aquilana, ed alla fine ringrazio mio marito Ovidio, singolare amore abbondante della mia energia, cosicche ha dato indivis verso a questa mia durata.

Per voi il link a causa di sognare la posta! Dal piccolo 35 sopra poi „pelo d’Abruzzo“ di Roberto Palozzi